×

Come aprire un tabacchino: licenze e requisiti

Come aprire un tabacchino: licenze e requisiti

Decidere di aprire un tabacchino può essere un'opportunità interessante per coloro che decidono di iniziare un'attività commerciale.
Oggi, questo tipo di attività non è più solo esclusiva per fumatori vendendo sigarette, tabacchi e accessori vari per chi fuma ma ha ampliato e diversificato la propria offerta riuscendo a rivolgersi anche a un altro tipo di clientela.
L'investimento iniziale per riuscire ad aprire un tabacchino potrebbe essere molto oneroso ma se sfruttato nel modo giusto può rivelarsi un'attività commerciale molto remunerativa per un settore che non conosce crisi.
Aprire un tabacchino richiede dei passaggi fondamentali come l'ottenimento di licenze che sono necessarie e l'approvazione dei prodotti.
Di seguito daremo alcuni consigli per aiutarti ad aprire un tabacchino elencando nello specifico tutte le licenze ei requisiti necessari.

La licenza tabacchi

Per poter aprire una tabaccheria, classificata come rivendita ordinaria, si ha assolutamente bisogno di una licenza tabacchi rilasciata dall' Agenzia delle dogane e dei monopoli .
Senza di essa è impossibile riuscire ad aprire un tabacchino e per ottenerla bisogna, prima di tutto, inoltrare l'apposita domanda e soprattutto rispettando dei criteri geografici . Non puoi aprire il tuo tabacchino ovunque tu voglia ma devi assicurarti di rispettare alcune piccole regole:

  • In Comuni con meno di 30.000 abitanti, il tabaccaio più vicino deve distare almeno 300 metri.
  • In Comuni con una popolazione compresa tra i 30.000 ei 100.000 abitanti, il tabaccaio più vicino deve distare almeno 250 metri.
  • In Comuni con una popolazione di oltre 100.000 abitanti, il tabaccaio più vicino deve distare almeno 200 metri.
  • In Comuni con pochi abitanti possono esserci tabaccherie ogni 1.500 persone a meno che non siano distanti tra loro per più di 600 metri.

Se si rispettano questi punti allora sarà possibile inviare la richiesta all'Agenzia delle dogane e dei monopoli che raccoglie le domande ogni sei mesi e segnala un piano provvisorio delle nuove aperture.

Altre richieste per poter aprire un tabacchino

Come già accennato in precedenza, la licenza tabacchi è la prima cosa di cui si ha bisogno per poter aprire un tabacchino ma non è l'unica.
L' iter da seguire è un po' più lungo di quello che si può immaginare e richiede:

  • Aprire la Partita IVA
  • Iscriversi al Registro delle imprese
  • Licenza commerciale o autorizzazione al commercio al dettaglio
  • Autorizzazione all'esposizione di marche e loghi
  • Comunicare l'avvio dell'attività al tuo Comune

Inoltre, qualora decidessi di ampliare e diversificare la tua offerta, proponendo altri servizi come bar, scommesse o altro potresti aver bisogno di altre licenze aggiuntive .

Le sole licenze non bastano però a garantire l'apertura del tuo tabacchino perché è anche importante che la tua attività commerciale sia a norma di legge e che tu come imprenditore rispettivo i requisiti morali e legali minimi richiesti come ad esempio non vendere sigarette a ragazzi minorenni .

Quanto costa aprire un tabacchino?

Ci sono due strade che puoi seguire per aprire il tuo tabacchino, ovviamente ogni percorso richiede un investimento economico diverso.
La prima strada è quella di creare la tua attività commerciale da zero con un investimento minimo che può partire dai 50.000/100.000 euro fino ad arrivare a un massimo di 150.000 euro.
A questo poi bisogna aggiungere una grande quantità di lavoro che prevede la sistemazione del locale commerciale e l'acquisizione delle varie licenze.
La seconda strada è quella che porta all'acquisizione di un tabacchino già avviato con un investimento maggiore tra i 200.000 ei 250.000 euro ma senza dover eseguire nessun altro tipo di lavoro.
Questa è sicuramente la soluzione più comoda ma è anche sconsigliata poiché bisogna essere certi dell'attività che si sta rilevando (guadagni medi, eventuali debiti…). Informati bene sullo stato economico del tabacchino.
Inoltre, bisogna comunque richiedere una verifica e approvazione della licenza tabacchi di cui il locale disponeva.

Per un successo duraturo è importante una pianificazione attenta ed essere in possesso di tutte le licenze ei requisiti richiesti.