×

Recupero del diploma di maturità: cosa fare in caso di furto o smarrimento?

Recupero del diploma di maturità: cosa fare in caso di furto o smarrimento?

Il diploma di maturità è un documento importante che deve essere esibito in diverse situazioni, come l’iscrizione all’università, durante un colloquio per un nuovo lavoro o come allegato del proprio curriculum vitae. Sappiamo, infatti, che deve essere ritirato entro i dodici mesi successivi alla chiusura del ciclo scolastico ma spesso gli impegni del momento fanno dimenticare questa incombenza. In altri casi, invece, il diploma di maturità viene ritirato ma eventi della vita inaspettati ne causano lo smarrimento o peggio, il furto. Cosa fare, dunque, in questi casi e qual è la procedura da seguire per poter ottenere un duplicato valido ai fini legali? Scopriamolo insieme elencando ogni passaggio della procedura.

Diploma smarrito o rubato: cosa fare?

Nel malaugurato caso in cui il proprio diploma venisse distrutto accidentalmente, smarrito o rubato, è necessario effettuare la denuncia presso le autorità competenti, cioè presso l’ufficio denunce dei Carabinieri o della Polizia più vicino alla propria residenza.

Nel raccontare l’episodio, le autorità redigono un verbale dettagliato rilasciando una copia in originale al denunciante che lo custodirà per i successivi adempimenti. Alla denuncia segue la richiesta di un duplicato presso l’Ufficio Scolastico della Regione competente per territorio, ricordando di allegare all’istanza una fotocopia del documento di identità e del Codice Fiscale.

Se la documentazione è completa, l’istanza viene evasa e si ottiene il duplicato del proprio diploma di maturità. È importante ricordare che al momento del ritiro del duplicato del diploma di maturità è necessario presentare sia il verbale di denuncia che la domanda di rilascio in originale. Generalmente l'ufficio fissa un appuntamento per il ritiro rilasciando un numero di protocollo della pratica da presentare al ritiro.

Cosa succede se si ha bisogno di un certificato sostitutivo urgente?

Quando il diploma di maturità conseguito al termine del percorso della scuola superiore di secondo grado viene smarrito o rubato, l’interessato può chiedere un Certificato Sostitutivo del Diploma. Quest’ultimo documento esplica tutti gli effetti del diploma originale ai sensi del combinato disposto degli articoli 187 comma 3 e 4 e 199 comma 6 del Testo Unico dell’Istruzione e può essere richiesto una sola volta. Questo significa che se nel corso degli anni ne è stata fatta già richiesta, l’Istituto Scolastico di provenienza non è abilitato a rilasciarne altra copia.

L’istanza per ottenere la certificazione sostitutiva viene presentata all’Istituto scolastico dove si è conseguito regolarmente il titolo di studio o presso l’ufficio scolastico che comprende il medesimo istituto, nel caso in cui non sia previsto il decentramento delle scuole della provincia da parte dello stesso istituto.

Una volta ottenuto tale certificato, si ricorda di controllare la presenza dell’indicazione del mese e del giorno in cui l’esame di Stato si è svolto, il numero del registro degli esami di Stato fissato cronologicamente e la sottoscrizione della commissione con cui il maturando ha svolto la sua prova. Solo in questo caso, infatti, esso avrà pieno valore legale e potrà essere utilizzato in tutti i casi previsti dalla legge.

Nel caso in cui mancasse qualche elemento, sarà opportuno rivolgersi all’Ufficio Territoriale o alla segreteria della scuola che ha prodotto il certificato affinché corregga gli errori o integri i dati mancanti. Secondo la legge del 7 febbraio 1969 numero 15, il diploma di maturità è valido anche se sono state eseguite delle correzioni sul documento.

Generalmente ci si accorge dello smarrimento o del furto del proprio diploma di maturità solo quando esso serve con urgenza, e cioè in caso di nuovo colloquio o per la partecipazione a un concorso. Per questo è bene verificare con anticipo il possesso di questo documento per essere pronti a esibirlo ogni qualvolta viene chiesto.

L'importanza del diploma di maturità

Secondo uno studio elaborato in Italia negli ultimi anni, il diploma di maturità è uno dei documenti più richiesti soprattutto quando si partecipa a concorsi pubblici. Per questo motivo si sta diffondendo una forte tendenza a prendere il diploma in età adulta, recuperando gli anni perduti all'interno di scuole private come diplomaperadulti.it, che organizza corsi specifici per chi lavora con orari comodi e su misura degli studenti, per andare incontro a ogni loro esigenza.