×

Sacchetti riutilizzabili: ecco perché sono preferibili anche da un punto di vista economico

Sacchetti riutilizzabili: ecco perché sono preferibili anche da un punto di vista economico

Sicuramente l’aspetto ecologico è il motivo citato più spesso – e anche uno dei più validi, a dirla tutta – per abbandonare l’uso delle tradizionali buste di plastica o carta e passare ad utilizzare i sacchetti per la spesa riutilizzabili: è sufficiente ragionare brevemente sullo spreco che tali sacchetti permettono di evitare per capire l’evidente vantaggio che ne deriva. Ma le ragioni non si fermano a queste: al contrario, si tratta di una scelta che può avere anche ricadute molto positive su un ambito forse di più immediato interesse, ossia quello economico.

Partiamo infatti da una considerazione: i sacchetti tradizionali sono cari, che siano di carta o di plastica. Per i clienti tuttavia sono qualcosa di dato per scontato, e ci si aspetta che vengano loro forniti gratis, specialmente nelle strutture più piccole, per il semplice fatto di stare acquistando qualcosa; questo aumenta senza contropartita i costi del negoziante. Le borse riutilizzabili cambiano questa situazione: i sacchetti per la spesa esistono ancora, ma sono una scelta del cliente e quindi un prodotto – un prodotto che ha senso vendere per il negoziante e comprare per il cliente, che lo userà più e più volte. Un guadagno per il negoziante, che ha un nuovo prodotto da vendere, e per il cliente, che non si vede caricare i costi della merce per nascondere il recupero dei costi dei sacchetti tradizionali.

A livello governativo, inoltre, ci sono grandi risparmi per la collettività nel passaggio alle borse riutilizzabili. I sacchetti di plastica, infatti, non solamente inquinano, ma quel che è più grave sporcano in giro, venendo trasportati dal vento, il che obbliga le amministrazioni ad impiegare capitale nel potenziare i servizi di pulizia delle strade: denaro che naturalmente deriva dalle tasse dei cittadini, e che verrebbe risparmiato usando i sacchetti riutilizzabili.

E come risulta evidente dai due elementi appena esposti, questo è un risparmio che non manca di passare, allo stesso modo, anche alle famiglie e ai consumatori, che avrebbero costi minori per la merce, tasse meno gravose, e anche un ambiente più pulito e sano – un vantaggio da non sottovalutare. Insomma, in un mondo dove tutti dovremmo compiere qualche piccolo passo, passare ai sacchetti per la spesa riutilizzabili è probabilmente uno dei più semplici eppure di maggior impatto.