×

Come funziona una macchina per lavanderia

Come funziona una macchina per lavanderia

Raramente le macchine per lavanderia utilizzano acqua. La maggior parte dei modelli in realtà sfrutta un diverso principio di funzionamento.

In una lavanderia industriale non è pensabile ovviamente suddividere il bucato sulla base dei colori, come si farebbe in casa. Le macchine per lavanderia di fatto lavano tutto assieme, senza preoccupazioni per i colori perché non utilizzano acqua.

All’interno di una macchina per lavanderia industriale vengono utilizzati detersivi particolari, per lo più a base di percloro, una sostanza purtroppo altamente tossica se inspirata o assorbita, che non deterge nel senso comune del termine, quanto a tutti gli effetti va a compiere un’azione dissolvente sui costituenti tipici delle macchie e dello sporco.

Le macchine per lavanderia industriali sono dotate, a differenza di quelle domestiche, di sistemi per il completo riciclo dei detergenti industriali utilizzati.
Una lavanderia industriale poi deve rispondere ad alcuni precisi requisiti prima di avere il permesso di operare, tra cui, ad esempio, deve essere garantita la corretta areazione ma, soprattutto, una procedura adeguata per lo smaltimento dei residui di lavorazione.

I capi da lavare vengono introdotti tutti assieme nella macchina e vengo “detersi” contemporaneamente ad opera dei vari materiali a base di percloro che, oltre a produrre la pulizia dei tessuti, provvedono contemporaneamente ad una potente quanto completa disinfezione degli stessi.

Di macchine per lavanderia esistono ovviamente diversi tipi, sia per dimensione che per capacità che per sistemi vari di pulizia e riciclo e, anche in Italia, il successo questi macchinari, abitualmente dedicate al mercato delle lavatintorie professionali, ha conosciuto un grosso incremento contemporaneamente a quello dell’immigrazione da paesi in cui questi sistemi sono attivi da anni e quindi all’ordine del giorno.

Nelle lavanderie a gettone è possibile fare un bucato completo di asciugatura, con poco denaro e in condizioni di completa igiene, senza dover procedere all’acquisto, a volte costoso di una lavatrice, specialmente se dotata anche di asciugatrice e questo, per molte tipologie di utenti, dal single al militare, dalla persona con pochi mezzi alla casalinga che vuole risparmiare tempo, è un valore aggiunto di non poco conto.

Anche la manutenzione, ridotta ai minimi termini per consentire utilizzi duraturi e prolungati senza costi di esercizio esorbitanti che possano quindi incidere sul ritorno dell’investimento, è di fatto un polo di interesse per piccoli imprenditori che vogliano far partire una propria attività.