×

Mobili in deposito? Non è difficile organizzarsi!

Mobili in deposito? Non è difficile organizzarsi!

Per quanto le ragioni per cui si può avere bisogno di utilizzare un servizio di custodia mobili possano essere numerosissime, hanno tutte un tratto in comune: si verificano in periodi in cui gli impegni sono molti e frenetici. Non è dunque il caso di complicarli arrivando impreparati: meglio pensare per tempo all’organizzazione per evitare problemi.

La prima strada che potrete prendere è quella di affidare interamente il lavoro ad un’impresa professionale: e sicuramente, così facendo, moltissime difficoltà – e anche una buona dose di fatica – vi saranno completamente risparmiate. Imballaggio e trasferimento – incluso il caricamento sui camion – verranno infatti effettuati da professionisti esperti: per voi significherà evitarvi da un lato un possibile mal di schiena, e dall’altro, probabilmente ancora più importante, risparmiarvi anche un mal di testa per la preoccupazione che, durante le operazioni di smontaggio, caricamento e trasferimento qualcuno dei mobili subisca danni, dato che la responsabilità sarà dell’impresa, che è comunque composta di professionisti e coperta da assicurazione. E finito il periodo critico, con una semplice telefonata riavrete tutto a casa!

Non che l’altra possibilità – occuparsi da soli di ogni cosa, limitandosi ad affittare lo spazio per il deposito – manchi di attrattive; la primaria è sicuramente il risparmio, dato che organizzarsi così prevede senza dubbio spese minori di quelle richieste nel caso precedente. È però vero che, in compenso, occorrerà prepararsi con più attenzione al giorno dello spostamento. Innanzitutto, bisognerà che vi informiate e che noleggiate, a seconda della mole di materiale da spostare, un furgone o anche un camion; oltre ad assicurarvi che sia grande a sufficienza per trasportare tutto, controllate che – specie se dovete muovere mobili molto pesanti, o elettrodomestici come lavatrici e frigoriferi – disponga di un sistema automatico di sollevamento. Fatto questo, organizzatevi e affittate, in un’apposita struttura, lo spazio necessario al deposito: nel dubbio, sceglietelo un po’ più grande dello stretto indispensabile. La tariffa non cambierà di molto, e voi avrete modo di riporre il vostro mobilio senza rischiare di sciuparlo.