×

Ottimizzare gli spazi con le Pareti vetro per Ufficio

Ottimizzare gli spazi con le Pareti vetro per Ufficio

Un ambiente lavorativo dotato di tutti i comfort, luminoso e funzionale contribuisce al miglioramento della produttività dei dipendenti. Le pareti divisorie in vetro rappresentano una soluzione alternativa e versatile per la riorganizzazione degli spazi, senza dover investire in opere murarie, rendendo l’ambiente adattabile a ogni esigenza.

Tra le diverse tipologie di pareti divisorie per l’ufficio, la variante realizzata con il vetro è ormai tra le più gettonate e utilizzate, in quanto garantisce sia praticità che estetica, offrendo il giusto quantitativo di luminosità e isolamento acustico. La trasparenza, inoltre, restituisce comunque l’idea di un ambiente ampio e confortevole.

 

I vantaggi delle pareti vetrate

La peculiarità delle pareti vetro per ufficio risiede nella loro capacità di donare a un ambiente di lavoro un nuovo volto moderno ed elegante.

Questa tipologia di complemento d’arredo per ufficio viene solitamente realizzata su misura per meglio adattarsi al contesto lavorativo già esistente, attraverso una struttura perimetrale in alluminio ed eleganti lastre di cristallo in accostamento.

“L’occhio vuole sempre la sua parte”. Questo detto si applica perfettamente anche agli spazi lavorativi, i quali sono i portatori di un primo impatto della realtà aziendale in cui ci si trova. L’arredamento per ufficio può venir considerato come un vero e proprio biglietto da visita e le vetrate per ufficio riescono a massimizzare questo concetto, attraverso un design essenziale e ricercato, che dona agli ambienti lavorativi nuovo respiro e senso di accoglienza.

Un altro dei vantaggi da considerare riguarda il comfort acustico. Il rumore è una delle fonti primarie di distrazione durante l’attività lavorativa: può quindi facilmente intaccare il livello di produttività dei dipendenti. Ed è qui che intervengono le pareti divisorie in vetro, una soluzione in grado di assicurare un ottimo livello di fonoassorbimento che protegge i collaboratori da eventuali fonti di disturbo.

Un ambiente di lavoro buio è tutto fuorché un ambiente piacevole. Passare gran parte della propria giornata all’interno di un ufficio cupo e con scarsa illuminazione influenza fortemente l’energia e il benessere dei lavoratori. Un ufficio dotato di pareti in vetro, di contro, ottimizza la disponibilità di luce naturale, generando così un ambiente più luminoso, leggero e piacevole.

Le pareti in vetro per ufficio risultano estremamente funzionali soprattutto in contesti di open space, laddove è necessario evitare di “costringere” l’ampiezza dello spazio a disposizione, ma ottimizzarla attraverso un’organizzazione più funzionale. Grazie alle pareti vetrate sarà possibile progettare e realizzare nuovi locali adibiti a specifiche attività come sale riunioni o aree break.

 

Tipologie di pareti in vetro per l’ufficio

Presenti sul mercato ormai da diverso tempo, le pareti divisorie in vetro sono disponibili in diverse tipologie, ognuna delle quali cerca di offrire una soluzione in risposta a una specifica esigenza.

La parete divisoria più classica è quella realizzati con vetro singolo o doppio vetro. Quest’ultima risulta essere l’opzione perfetta per una maggiore insonorizzazione e privacy. La versione monolastra, invece, è tra le pareti per l’ufficio più popolare grazie a un ottimo rapporto qualità/prezzo e a un’eccellente adattabilità sia per uffici operativi che direzionali.

Un sistema di pareti in vetro singolo è composta da diverse lastre di cristallo, affiancate tra loro e posizionate grazie a dei profili di alluminio sia a terra che sul soffitto. Inoltre, delle particolari guarnizioni in policarbonato trasparente collegano una lastra all’altra.